YOUTH FOR BETTER CITIES (#YBC) – Raccontaci come immagini la città del futuro Una Call for ideas e una Masterclass rivolte a giovani e videomaker di tutta Italia

L’Unione europea crede fortemente nelle giovani generazioni e nel valore delle loro idee. Per questo motivo con Il Programma Operativo Città Metropolitane abbiamo voluto rivolgerci a loro con una Call for ideas che abbiamo denominato Youth For Better Cities (#YBC) rivolta a tutti i giovani italiani under 25 e ai videomaker under 30 che vogliano esprimere la propria visione della città del futuro rispetto ai temi:
1. Digitale come opportunità del vivere urbano
2. Mobilità come nuova visione del muoversi sostenibile
3. Green come prospettiva per il futuro e dare energia alle città
4. Inclusione come nuova dimensione dei servizi e delle infrastrutture delle città

Per dare nuove opportunità e rendere protagonisti i nostri giovani, con il progetto #YBC proponiamo anche un percorso di Masterclass per 14 crew di videomaker, una per ciascuna delle 14 città metropolitane d’Italia, che verranno selezionate in base alle idee creative che proporranno e alla loro capacità tecnico-artistica. La Masterclass non soltanto sarà gratuita, ma prevederà anche una copertura forfettaria dei costi sostenuti da ciascuna crew partecipante. Nello specifico:
→ Ogni crew avrà l’opportunità di realizzare un prodotto audiovisivo sulla propria città, che verrà promosso sui canali del PON Metro, e di vivere un percorso completo che la porterà dall’ideazione del concept, alla scrittura, alla produzione e post-produzione del proprio video, sotto la costante guida di professionisti d’eccezione di livello internazionale tra i quali l’autore e regista Erminio Perocco.
→ Alla fine del percorso, le immagini realizzate dalle crew andranno anche a comporre un documentario finale affidato alle mani di un montatore con esperienza internazionale e promosso al grande pubblico dall’Autorità di Gestione del PON Metro in ambito nazionale ed internazionale e nei contesti europei.
→ Ogni crew che vorrà partecipare alla selezione dovrà essere composta da giovani under 30 (con almeno il 50% di giovani under 25).

La Masterclass in 3 step

1. IDEAZIONE E SCRITTURA 2. PRE-PRODUZIONE E SHOOTING 3. POST-PRODUZIONE E
FINALIZZAZIONE
Le crew autrici delle migliori 14 proposte verranno selezionate e avranno la possibilità di accedere alla Masterclass.
Insieme all’autore e regista Erminio Perocco lavoreranno per definire al meglio lo spunto del proprio video e
trasformarlo in una sceneggiatura attraverso 4 successivi incontri di scrittura.
Ogni crew sarà costantemente  supervisionata e guidata durante la fase di pre-produzione e la fase shooting, per cui è previsto un rimborso spese. Le crew procederanno al montaggio e alla post-produzione della loro clip, in costante allineamento con Erminio Perocco e un montatore di fama internazionale, i quali poi,
partendo dal materiale girato dalle crew, realizzeranno anche un documentario unitario
finale.
Timing:

4 incontri di brainstorming e scrittura con il
regista Erminio Perocco e lo staff della Masterclass,
all’interno di un periodo di circa 2 mesi e mezzo

Timing:

● ogni crew accederà a 1 sessione didattica e di confronto sulla pre-produzione, all’interno di un periodo di circa 2
settimane
● ogni crew avrà a disposizione circa 2 settimane per effettuare gli shooting necessari, seguiti quotidianamente
dallo staff della Masterclass e dal regista

Timing:

le crew avranno a disposizione circa 7 settimane per realizzare il montaggio della
propria clip, sotto la costante supervisione del regista e dello staff della Masterclass

Proposta delle idee

In questa fase, chiediamo ai giovani partecipanti di proporre almeno 2 idee relativamente al futuro delle città in almeno due dei quattro perimetri tematici.
Alcuni spunti:
1. Digitale come opportunità del vivere urbano: in che modo l’uso del digitale potrà incidere sullo sviluppo sostenibile di una città? È possibile immaginare strumenti digitali capaci di migliorare l’esperienza di vita per i singoli e per l’intera società? Esistono già oggi soluzioni o spunti che varrebbe la pena di approfondire e/o replicare?
2. Mobilità come nuova visione del muoversi sostenibile: in che modo ci si sposterà nelle città del futuro? Quali soluzioni saranno in grado di limitare l’impatto in termini di inquinamento e consumo energetico? Esistono già oggi soluzioni o spunti che varrebbe la pena di approfondire e/o replicare?
3. Green come prospettiva per il futuro e dare energia alle città: è possibile una città veramente green? In che modo si può conciliare un modo di vivere green con le esigenze logistiche di una grande città (attività produttive, approvvigionamento energetico, logistica, ecc.)? Esistono già oggi soluzioni o spunti che varrebbe la pena di approfondire e/o replicare?
4. Inclusione come nuova dimensione dei servizi e delle infrastrutture delle città: in che modo la città del futuro può ridurre o annullare quei meccanismi di disuguaglianza che oggi troppo spesso caratterizzano i grandi contesti urbani? Si può immaginare una città che non discrimini ma che valorizzi le differenze (genere, provenienza, ceto sociale, ecc.)? Esistono già oggi soluzioni o spunti che varrebbe la pena di approfondire e/o replicare?

Scopri i progetti di investimento del PON Metro nelle 14 città metropolitane