Recupero aree verdi/parchi pubblici e decoro urbano

Descrizione dell'intervento

Le azioni previste dal progetto rappresentano il complemento infrastrutturale agli interventi del FSE volti a sostenere il miglioramento del tessuto urbano attraverso servizi di prossimità e animazione sociale.
La realizzazione di una serie di attività di recupero funzionale di aree di sosta ed intrattenimento presso le zone a verde e parco presenti in aree e quartieri critici del territorio possono concorrere ad accrescere le finalità di inclusione sociale, soprattutto per le fasce di popolazione più disagiate.
La disponibilità di luoghi di aggregazione può infatti favorire l'integrazione e la creazione di reti di relazioni in grado di contrastare situazioni di isolamento e di marginalità.
Gli interventi previsti prevedono l’implementazione e il recupero di aree-gioco dislocate presso parchi e la sistemazione delle opere a verde per il recupero urbano di aree degradate in terraferma, e centro storico e isole.
Alcune delle aree individuate in Centro storico, isole e terraferma sono:
- Parco di Villa Querini: è un giardino storico di pertinenza dell’omonima Villa, che ha un’estensione di circa 8400mq, e che è situato in centro a Mestre. Il parco è caratterizzato dalla presenza di una popolazione arborea di notevole interesse storico e botanico.
Nell’ambito del parco sono ricomprese un’area cani e un orto terapeutico. L’area necessita di interventi strutturali e di sicurezza che possano restituire alla cittadinanza un luogo di integrazione, contrastando l’attuale situazione di degrado in cui attualmente giace.
- Giardini S. Elena: è l'area verde principale del sestiere di Castello, località residenziale di Venezia centro storico; è lontana dai normali percorsi turistici, e costituisce il luogo principale di aggregazione ed incontro dei cittadini abitanti della zona e in particolare di bambini e ragazzi. L’area misura oltre 40.000mq, ed è dotata di strutture funzionali
all’attività ricreativa e sportiva (campi da basket, calcio e calcetto, giochi per bambini) fra le quali una piastra per il pattinaggio di circa 400 mq attualmente in stato di degrado e necessitante di manutenzione. Sono quindi necessari interventi strutturali e di sicurezza che possano restituire alla cittadinanza, in particolare ai giovani in età preadolescenziale, un luogo di integrazione adeguato.
- Circus: è un’area verde che si trova nel quartiere denominato “Circus” sito a Chirignago e costituito da un insediamento periferico di edilizia convenzionata di grandi dimensioni.
Potenzialmente potrebbe essere uno spazio di ritrovo per la cittadinanza locale ma attualmente risulta priva di strutture che possano favorire la socialità e le attività ricreative di quartiere.
- Parco “Il Picchio”: è un parco situato nel quartiere di Chirignago che anche a causa della sua posizione decentrata, è luogo di concentrazione di casi di marginalità sociale e microcriminalità che creano una situazione di disagio per la cittadinanza residente, che ha richiesto interventi strutturali e di sicurezza che possano contrastare l’attuale situazione di degrado sociale.
Altre aree saranno individuate in seguito in relazione alla valutazione sui fabbisogni dell’Amministrazione comunale, tenendo anche conto delle esigenze espresse dal territorio in aree e quartieri caratterizzati da rilevanti situazioni di degrado fisico e marginalità socioeconomica.
Al fine di garantire la sicurezza e la manutenzione delle forniture di giochi già effettuate presso i parchi di Villa Querini, Circus a Mestre e Sant’Elena a Venezia, e altre aree che saranno individuate nel corso dell’attuazione dell’operazione, si prevede l’installazione di sistemi di videosorveglianza, da collegare al C.O.T. della Polizia Locale, e l’incremento dei punti illuminanti.


Città

Venezia

Codice Progetto

VE4.2.1.c

Ambito

Azione

Azione 4.2.1

Soggetto attuatore

Comune di Venezia

Codice Unico Progetto - CUP

F77B18000050007

R.U.P.

Mario Scattolin

Data inizio

01-07-2018

Data fine

01-09-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 601.888,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 500.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 384.379,00

Importo Erogato

€ 384.122,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili