Moduli di “Stallo intelligente" nei punti di interscambio

Descrizione dell'intervento

Il linea con il Programma, l’intervento intende sperimentare la soluzione migliore per dotare la rete ciclabile esistente, e quella già programmata, di tutte le funzioni accessorie necessarie a realizzare dei nodi di interscambio intelligenti, utili alle molteplici necessità dei diversi utilizzatori
I moduli si propongono di:
• migliorare la gestione dei flussi delle persone nell’area metropolitana;
• rendere più accessibile il trasporto pubblico attraverso servizi accessori al viaggio e servizi di trasporto alternativi;
• facilitare e promuovere l'uso del mezzo pubblico, con particolare riferimento a pendolari e adulti con bambini, attraverso servizi dedicati (punti Wi-Fi, punti ristoro);
• fornire qualificata e utile informazione agli utenti durante il viaggio sullo stato del traffico ed eventuali altre difficoltà alla viabilità;
• aumentare la sicurezza nelle aree di interscambio intermodale, con particolare riferimento agli orari notturni, attraverso una maggiore socialità/vivibilità delle aree stesse, una migliore illuminazione, e l’uso di strumenti di videosorveglianza integrati con la Control Room e la Piattaforma Metropolitana per la Sicurezza e Piattaforma Metropolitana dei Servizi.
L’operazione si concentra in particolare su due postazioni iniziali sulle quali progettare e realizzare l’installazione dei primi due stalli intelligenti (per un totale di 7 moduli), ovvero:
• Mestre, ingresso Forte Marghera;
• Lido di Venezia, Via Kingler.
Le funzioni sulle quali è necessario che il progetto svolga le verifiche di compatibilità rispetto agli spazi a disposizione sono:
a) kit per servizio riparazione bici;
b) parcheggio biciclette;
c) ricarica batterie per bici elettriche;
d) info point per verificare percorsi in bicicletta aggiornati;
e) parcheggio auto nelle immediate vicinanze;
f) noleggio temporaneo di bici;
g) interscambio con il TPL o un luogo di lavoro;
h) interscambio con punti di ritrovo car-pooling per raggiungere il luogo di lavoro;
i) funzioni accessorie quali wifi e videosorveglianza;
j) bar;
k) servizi igienici.
Gli stalli intelligenti avranno le seguenti caratteristiche architettoniche e costruttive:
• elementi modulari componibili (tipo container) in grado di essere facilmente replicabili e con possibilità di aggiungere e togliere funzioni anche dopo la fase di avvio;
• conformità alla normativa vigente in rapporto alla struttura, alle condizioni di sicurezza e al livello di accessibilità;
• rivestimento superficiale e logo identificativo uniforme, in modo tale da rendere facilmente riconoscibili le diverse postazioni, inserite armoniosamente nel contesto pregiato della laguna di Venezia e leggibili come parte di un unico sistema a servizio della stessa infrastruttura ciclabile.
Intervento inter-asse con Asse 1, Azione 1.1.1, linee di intervento Piattaforma Metropolitana per la Sicurezza e Piattaforma Metropolitana dei Servizi.
L’operazione a titolarità dell’OI verrà attuata tramite la società in house Insula SpA nell’ambito del contratto di servizio per la gestione dei lavori pubblici,


Città

Venezia

Codice Progetto

VE2.2.4.a

Ambito

Azione

Azione 2.2.4

Soggetto attuatore

Comune di Venezia

Codice Unico Progetto - CUP

F79F17000040007

R.U.P.

Roberto di Bussolo

Data inizio

01-09-2018

Data fine

01-06-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 705.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 705.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Documentazione

Documenti non disponibili