Servizio di generazione/ accompagnamento e sviluppo di progetti imprenditoriali di innovazione sociale

Descrizione dell'intervento

L’operazione intende favorire la realizzazione di progetti d’innovazione sociale in tema di nuove povertà, vulnerabilità sociale, disoccupazione, integrazione e coesione sociale, in aree urbane ad elevata criticità socio-economica della Città di Torino, individuate dall’Autorità Urbana come “aree bersaglio” a partire dai dati censuari disponibili, omogenei ed a scala nazionale, relativi a tre importanti dimensioni della città:
1. il livello di occupazione lavorativa
2. il tasso di scolarità
3. il degrado edilizio abitativo. L’intervento intende supportare attori del terzo settore nello sviluppo e avvio di progetti candidabili al finanziamento previsto dalla misura 3.3.1 A del PON Metro Torino attraverso: -un percorso di accompagnamento allo sviluppo dell’idea progettuale, finalizzato alla definizione della proposta progettuale e alla predisposizione del dossier di candidatura per richiedere l’accesso al contributo a fondo perduto previsto dalla misura 3.3.1.A del PON Metro Torino; - un percorso di accompagnamento nella fase di realizzazione dei progetti ammessi al contributo a fondo perduto previsto dalla misura 3.3.1 A. -attività di tutoraggio e supporto allo fattibilità progettuale e alla ricerca fondi per i progetti che non hanno ottenuto il contributo a fondo perduto previsto dalla misura 3.3.1 A. - attività di comunicazione e storytelling a favore dei servizi/progetti ammessi al contributo previsto dalla misura 3.3.1. A del PON Metro Torino Il percorso di accompagnamento, propedeutico e obbligatorio ai fini della richiesta di accesso al contributo della misura 3.3.1.A, è funzionale a strutturare progetti d’innovazione sociale in grado di offrire prospettive di sostenibilità economica nel medio/lungo periodo. Le proposte devono altresì essere finalizzate a verificare la capacità di intercettare una domanda sociale insoddisfatta e a risolvere le più acute problematiche locali. I progetti dovranno privilegiare modelli innovativi di intervento incentrati sulla prossimità e sul welfare di comunità. Gruppo target: Le proposte progettuali della misura 3.3.1 A dovranno essere fortemente radicati nelle aree e nei territori di azione ed essere rivolte ai gruppi target specifici dell’area urbana, al fine di valorizzarne il patrimonio materiale e immateriale e favorire processi di rigenerazione, recupero, rivitalizzazione in chiave socio-economica o ambientale di aree urbane degradate, sottoutilizzate o caratterizzate da fenomeni di marginalità e illegalità diffusa dell’area metropolitana torinese. L’autorità urbana intende per la realizzazione dell’operazione procederà all’acquisto di servizi mediante procedura negoziata, ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera b) del D. Lgs. 50/2016 con aggiudicazione all’offerta economicamente più vantaggiosa, e dell’art. 95 comma 2 del D. Lgs. 50/2016, nonchè con le modalità previste dal presente Capitolato Speciale, dal Disciplinare di gara e dal vigente Regolamento per la Disciplina dei Contratti n. 357 (C.C.10/09/2012 e C.C.31.03.2016), in quanto compatibili. Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti, singoli o raggruppati, di cui all’art. 45 D. Lgs. 50/2016, con l’osservanza


Città

Torino

Codice Progetto

TO3.3.1.c

Ambito

Azione

Azione 3.3.1

Soggetto attuatore

Impresa affidataria del servizio

Codice Unico Progetto - CUP

C13J17000000001

R.U.P.

Gianfranco Presutti

Data inizio

01-12-2016

Data fine

01-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 153.060,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 140.250,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 140.250,00

Importo Erogato

€ 128.805,00

Photogallery

Videogallery

Documentazione

Chiara Appendino alla presentazione dei progetti di Torino Social Factory
Sito Torino social factory
Torino social impact