Dispiegamento del sistema dei pagamenti on line dei tributi e adeguamento al nodo PagoPA

Descrizione dell'intervento

L’obiettivo del progetto nell’ambito della gestione delle entrate locali è la realizzazione di servizi in un’ottica di standardizzazione e di dematerializzazione delle attività dell’intero ciclo, al fine di supportare gli enti dell’Area Metropolitana attraverso:
- servizi standardizzati di pagamento accessibili da cittadini e imprese identificati/e ed anonimi/e, su piattaforma web multicanale e multi ente e/o tramite unica infrastruttura per vari canali fisici (SISAL, Lottomatica, atm, grande distribuzione) o mobili (App, etc.), con creazione e gestione di identificativo univoco del pagamento;
- standardizzazione ed automazione dei processi di acquisizione dei dati analitici di pagamento, forniti da tutti gli intermediari della riscossione;
- servizi per consentire l’associazione automatica e manuale dei pagamenti ai crediti, con notifica verso sistemi gestionali di area;
- verifica e qualificazione delle somme riversate dagli intermediari, rispetto ai risultati della rendicontazione, con quadrature contabili e monitoraggio dei costi relativi ai diversi servizi;
- assegnazione degli incassi alle diverse poste contabili di bilancio per ogni ente dell’Area Metropolitana in conformità con quanto richiesto dai bilanci “armonizzati”.

Il quadro di riferimento del progetto è dato dall’adesione, da parte di tutte le Pubbliche Amministrazioni, alla convenzione con l’infrastruttura Pago@PA, gestita da AgID, provvedendo di conseguenza all’adeguamento dei propri sistemi di riscossione al fine di integrarsi con i servizi ed i processi centralizzati nel Nodo dei Pagamenti.
Roma Capitale, accreditata presso AgID come intermediario tecnologico, intende dispiegare sui Comuni della Città Metropolitana, i servizi nel seguito descritti che sono erogati direttamente dai sistemi gestititi internamente a Roma Capitale e risultano fruibili dai diversi Comuni aderenti via internet. Il progetto prevede un primo lotto che si concluderà entro il 2017 e che pertanto concorrerà al raggiungimento del target intermedio al 2018 previsto dal Performance Framework (dispiegamento su 9 Comuni). Il secondo lotto prevede il dispiegamento sui restanti Comuni, prevedendo di coinvolgere, nelle varie forme, complessivamente circa 50 Comuni dell’Area Metropolitana entro il 2019.
Tali servizi consentiranno ai cittadini di usufruire di servizi di pagamento interattivi (conclusione dell’iter di pagamento per via telematica) e in modalità multicanale seguendo procedure standardizzate a livello nazionale.
Obiettivi
1. Diffusione e dematerializzazione dei servizi di pagamento nel rapporto con la PA anche per i Comuni dell’Area Metropolitana.
2. Incremento dei debiti strutturati.
3. Riduzione dei costi per la strutturazione di debiti e crediti e per le operazioni di incasso.
4. Potenziamento del monitoraggio dei pagamenti e riconciliazione automatica dei debiti.
5. Ottimizzazione dei meccanismi di regolarizzazione delle entrate in coerenza con le nuove norme del bilancio armonizzato.

Il progetto si sviluppa nell'ambito del percorso di adeguamento di Roma Capitale alle indicazioni e agli standard nazionali in materia di pagamenti ed efficientamento dei sistemi gestionali dei tributi locali e intende promuovere la piena integrazione organizzativa e tecnologica attraverso la realizzazione di componenti funzionali trasversali ai servizi al cittadino che ad oggi non sono ancora implementate.

Servizi da sviluppare o migliorare con il progetto
Roma Capitale espone ai Comuni aderenti i servizi di seguito indicati che sono erogati direttamente dai sistemi gestititi internamente a Roma Capitale e risultano fruibili dai diversi Comuni aderenti via internet, sia in forma diretta, ovvero attraverso la connessione alle applicazioni di portale SIR, PagoWEB e SireWEB, che in forma indiretta attraverso i canali gestiti dai diversi PSP:
- Integrazione col sistema di Riscossione e Pagamenti di Roma Capitale per l’Area Metropolitana
o Sistema di autenticazione:
Identificazione e accreditamento degli operatori dei diversi Comuni
Autenticazione degli operatori dei diversi Comuni
o SIR:
Acquisizione delle posizioni di credito tramite file upload
Consultazione esiti acquisizione posizioni
Attivazione posizioni di credito

Ricezione dei codici univoci di versamento
Movimentazione stati posizioni di credito
Ricerca pagamenti
Riconciliazione manuale pagamenti
Consultazione posizioni di credito
Rendicontazione pagamenti riconciliati
Pagamenti WEB
o Configurazione delle tipologie di posizioni pagabili via WEB per ogni comune aderente.
o PagoWEB: Portale WEB al cittadino per i Pagamenti on-line (Modello 1 della specifica Nodo dei Pagamenti AgID):
Selezione del comune destinazione
Ricerca posizioni per IUV
Formazione carrello pagamenti
Identificazione tramite one-shot-PIN inviato a mezzo eMail di Nome, Cognome, Codice Fiscale ed eMail dell’utente anonimo
Selezione del Prestatore Servizi di Pagamento (PSP)
Esecuzione pagamento
Rilascio della Ricevuta protocollata via eMail

- Pagamenti on-line iniziati presso il PSP (Modello 3 della specifica Nodo dei Pagamenti AgID)
o Servizio di ricerca delle posizioni pagabili dai vari Canali (ATM, Home Banking, SISAL, GdO, ACI, etc.)
o Emissione contenuto di controllo e in ricevuta
o Pagamento singola posizione ricercata

- Creazione e pagamento reversali (SireWEB)
o Configurazione delle tipologie di reversale pagabili per ogni comune aderente
o SireWEB: Portale WEB Reversali:
Selezione tipologia di reversale
Inserimento dati e creazione immediata posizione con IUV
Integrazione (WEB Bridge) con il portale PagoWEB per pagamento contestuale
Stampa reversale
Possibilità di pagamento in differita (WEB o presso PSP) con ricerca dello IUV rilasciato.

I servizi di cui sopra consentono a cittadini di usufruire di servizi di pagamento interattivi (conclusione dell’iter di pagamento per via telematica) e in modalità multicanale che seguono procedure standardizzate a livello nazionale.
Scelte tecnologiche ed architetturali previste dal progetto
Il Progetto:
- contiene la specifica delle modalità di interoperabilità nell’ambito del Sistema informativo dell’Amministrazione beneficiaria o di altre amministrazioni (cfr. Interoperabilità/ D.Lgs. n. 82/2005 Codice dell’Amministrazione Digitale);
- prevede, per ogni servizio, l’integrazione con i repository documentali degli enti, l’interoperabilità con altri enti coinvolti nel processo, l’integrazione in logica CRM (contatti, comunicazioni, scadenze, appuntamenti, prenotazioni, etc.), l’esposizione open/linked/big data, l’esposizione e le informazioni verso sistemi di governance (ad es. dati d’uso, dati sull’effettivo utilizzo dei servizi e delle App, numero di download, etc.);
- prevede l’implementazione modulare e flessibile (in relazione alle specificità locali) di una architettura di sistema che sfrutta le possibilità del modello SOA (Service Oriented Architecture) per lo sviluppo di sistemi;
-offre servizi online erogabili tramite widget, grafica personalizzabile tramite CSS e livello di accesso a dati/applicazioni disaccoppiato dal front end;
- prevede la possibilità di integrare soluzioni e/o prodotti di mercato qualora opportuno;
presenta componenti funzionali trasversali quali: integrazione con i sistemi documentali esistenti (es. SUAP/SUE telematico, protocollo, URP, CDS online, etc.); conferenza di servizi on-line; strumenti di customer satisfaction per coinvolgere i cittadini nel miglioramento dei servizi erogati; disaster recovery; continuità operativa; conservazione di lungo periodo.
Il Progetto viene realizzato attraverso:
- affidamento delle fasi di Progettazione e Realizzazione SW al RTI Entrate, aggiudicataria della gara Rep n. 12672 dell’11/4/2014 (tramite un’estensione di gara del Dipartimento Innovazione Tecnologica).
- procedure ad evidenza pubblica nel rispetto della normativa nazionale e comunitaria in materia di appalti per le fasi di progettazione e sviluppo servizi relativi al dispiegamento.

Il progetto prevede:
1.acquisizione dei dati in batch per la verifica della compatibilità, per l’avvio delle attività propedeutiche e per la messa in produzione. In questa prima fase di avvio saranno messe a punto anche le attività necessarie alla profilazione degli Utenti Enti al fine di poter fornire i servizi di back-office ai Comuni interessati via internet;
2. messa in produzione di cooperazione applicativa necessaria allo scambio di dati tra Enti attraverso web services; trasferimento sul NODO@PA;
3. analisi e messa in produzione di attività successive, necessarie all’adozione di un approccio architetturale basato su logiche aperte e standard, che garantiscano accessibilità e massima interoperabilità di dati e servizi con soluzioni volte a stimolare la riduzione dei costi e migliorare la qualità dei servizi.

Attività
LOTTO 1:
1. Studio fattibilità e Analisi requisiti
a. Ricognizione presso i Comuni dell’area Metropolitana per l’adesione al progetto.
b. Assessment presso i Comuni aderenti per lo studio fattibilità in base alle singole necessità funzionali e tecniche.
c. Coprogettazione e redazione di un piano di Dispiegamento presso i Comuni aderenti al progetto.
2. Formalizzazione del percorso e della cogestione
d. Formalizzazione dell'adesione al progetto da parte dei Comuni.
e. Messa in produzione dei pagamenti sui sistemi in uso a Roma Capitale.
3. Realizzazione e start up
f. Profilazione utenti Comuni Area Metropolitana per la messa a disposizione dei servizi di rendicontazione.
g. Attivazione dei servizi di cooperazione applicativa.
h. Messa in produzione su NODO@PA.
i. Training on the job sui sistemi realizzati.

LOTTO 2:
4. Studio, analisi e dispiegamento di sistemi di gestione nell’ottica dell’interoperabilità e sistemi di area pienamente integrati
j. Messa a disposizione di know-how per la coprogettazione necessaria alla realizzazione di sistemi di area perfettamente compatibili e pienamente integrati al fine della standardizzazione dei servizi ai cittadini.
k. Acquisizione e messa a disposizione di un servizio di “Assessment Smart City” per le attività di Set-Up, Pianificazione e Project Management del progetto, nonché di un supporto tecnico alla creazione e gestione della Rete degli Enti coinvolti (Community) e alla gestione dei rapporti con i fornitori dei Comuni; sviluppo di un modello di gestione unitario e sostenibile dei servizi resi ai Comuni dell’Area Metropolitana.
l. Realizzazione dei sistemi coprogettati con gli Enti sia in forma di evoluzione dei sistemi esistenti sia in termini di fornitura di sistemi informativi mancanti attraverso meccanismi di gestione collaborativa dell’innovazione (Community innovazione).
m. Acquisizione e messa a disposizione di know-how per la creazione di campagne informative al fine di ottimizzare l’uso dei sistemi e per il supporto tecnico.
n. Supporto tecnico da parte di Roma Capitale per le fasi successive allo start-up e al dispiegamento dei sistemi informativi; adeguamento hw per le necessità di interoperabilità.


Città

Roma

Codice Progetto

RM1.1.1.d

Ambito

Azione

Azione 1.1.1

Soggetto attuatore

Roma Capitale

Codice Unico Progetto - CUP

J84E12000630004

J84B16000200007

R.U.P.

Vitaliano Taccioli Cozza Isabella

Data inizio

01-12-2016

Data fine

01-12-2019

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 1.984.845,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 1.984.845,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 1.889.248,00

Importo Erogato

€ 1.168.291,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Slide
Brochure