Realizzazione dell’Agenzia Sociale per la Casa della Città Metropolitana

Descrizione dell'intervento

Il Comune di Reggio Calabria prevede l’attivazione di un servizio sociale di “Agenzia Sociale per la Casa”, con funzioni di primo contatto, rilevazione del bisogno abitativo, diagnosi multidimensionale e orientamento per l’individuazione di una soluzione ai bisogni dei Nuclei familiari in condizioni di disagio abitativo, anche temporaneo o in condizioni di emergenza, per l’attuazione di un piano di accompagnamento alla casa.
L’Azione è finalizzata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:
1. Individuare la disponibilità del patrimonio pubblico e privato;
2. Favorire l’incontro domanda/offerta per canoni moderati o concordati;
3. Garantire il proprietario e l’inquilino in caso di morosità;
4. Favorire l’accesso agli incentivi e alle agevolazioni offerte dal sistema normativo nazionale, regionale e comunitario in materia di accesso all’alloggio.
Destinatari dell’intervento sono Individui e Nuclei familiari in condizione di povertà abitativa, che appartengono a un target di popolazione in situazione di particolare fragilità, oltre quelli già inseriti in un programma più generale di accesso ai servizi creati a valere su risorse della scheda 3.1.1.a, per sviluppare e/o partecipare a progetti di servizi di comunità che possano promuoverne il pieno protagonismo nella vita sociale e lavorativa della Città.
L’Agenzia Sociale per la casa fornirà informazione, orientamento ed assistenza per facilitare l’accesso alla casa, attraverso la conoscenza dei propri diritti e di tutte le opportunità esistenti quali:
1. Erogazione di voucher alloggiativi per il sostegno alla locazione a favore di nuclei familiari ammessi ai programmi integrati di inserimento sociale, professionalizzante e lavorativo;
2. Morosità incolpevole sia per inquilini che privati;
3. Contributi per acquisto prima casa per giovani coppie;
4. Accesso agli alloggi di edilizia residenziale pubblica, a quelli a canone moderato;
5. Procedure per l’attivazione di contratti di fornitura (acqua, luce, gas);

In particolare, l’Agenzia Sociale per la Casa, opererà in stretto raccordo con gli operatori del servizio sociale presso i 4 Poli territoriali, che segnalano i nuclei familiari target già in carico ai servizi, e non, al fine di favorire:
- La creazione di un osservatorio permanente per raccogliere istanze e fabbisogni di individui e famiglie, che si dovrà interfacciare con il Settore Patrimonio Collettivo per la raccolta dei dati, in quanto titolare della gestione degli immobili comunali e della loro assegnazione ;
- L’ intermediazione tra proprietari di casa e persone bisognose residenti nel territorio cittadino, finalizzata alla stipula di contratti di locazione a canone concordato (3+2) di cui alla Legge 431/1998, che prevede un affitto inferiore rispetto al libero mercato sulla base dei criteri prestabili che tengono conto della tipologia di abitazione, che andrebbe a garantire inquilini a reddito intermedio che non consente l’accesso agli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, ma non sufficiente a sostenere i canoni del libero mercato;
- La stipula di Protocolli di intesa tra il Comune di Reggio Calabria e le Associazioni di categoria aderenti all’iniziativa che garantirà i proprietari che stipulano contratti a canone agevolato in caso di morosità degli inquilini per n. 3 mensilità e alle famiglie che si trovano in situazione di morosità rispetto al pagamento del canone di affitto;

L’approccio seguirà il meccanismo sociale della presa in carico dei soggetti destinatari, uscendo da una logica di tipo esclusivamente burocratico, personalizzando gli interventi ed evitando cosi che i soggetti in condizioni di disagio debbano confrontarsi con diversi soggetti e sportelli pubblici che spesso non comunicano tra di loro.
Il progetto, allo stadio attuale con esecutivo approvato, prevede il seguente iter per l’avvio delle attività:
- Costituzione dell’Agenzia
- Coordinamento delle funzioni e delle competenze riferite all’edilizia abitativa e alle politiche sociali
- Coinvolgimento di attori privati: associazioni di categoria proprietari ed inquilini. ‐ Favorire l'incontro domanda/offerta per canoni moderati e concordati
‐ Valutare gli abbinamenti possibili tra case disponibili e aspiranti inquilini

Le operazioni progettuali dovranno mettere l’Agenzia nelle condizioni di garantire alcune funzioni essenziali tra cui a titolo esemplificativo:
‐ Garantire il proprietario contro la morosità
‐ Sostenere temporaneamente l’inquilino in caso di morosità incolpevole (licenziamento e altri).
‐ Sviluppare un Osservatorio Metropolitano sulla Casa che possa effettuare analisi ed elaborazioni dei dati acquisiti;
‐ Promuovere e coordinare azioni di “fundraising” anche di scala Europea, volte ad intercettare risorse per lo sviluppo di piani, progetti e azioni legate all’abitare.


Codice Progetto

RC3.1.1.e

Ambito

Azione

Azione 3.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Reggio Calabria

Codice Unico Progetto - CUP

H31H18000070006

R.U.P.

Maria Luisa Spanò

Data inizio

01-01-2017

Data fine

31-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 1.100.170,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 1.100.170,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 1.100.170,00

Importo Erogato

€ 12.248,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Protocollo di intesa con Aterp Calabria