Strutture residenziali diurne per disabili adulti

Descrizione dell'intervento

L’Azione prevede una risposta al bisogno urgente di residenzialità, funzionerà durante tutto l’arco della giornata, con attività diversificate a seconda dell’utenza e quindi comprenderà al suo interno:
-Comunità alloggio residenziale
-Attività di accoglienza diurna
Alle attività diurne è connesso un servizio di trasporto dalla abitazione dell’utente presso la struttura e viceversa.
Le attività diurne saranno finalizzate a:
-recupero dell'autonomia;
-mantenimento delle abilità e sviluppo delle capacità residue;
-partecipazione alla vita sociale;
-sostegno al nucleo familiare che necessita di appoggio durante le ore diurne e sollievo del carico familiare.
Eventuali interventi personalizzati si baseranno su piani educativi individualizzati monitorati, verificati e valutati nel tempo, oltreché adeguati alle esigenze dell'utente.
Servizio Residenziale
I servizi residenziali per disabili, spesso vengono collegati all'assenza o alla impossibilità dei familiari ad accogliere una persona disabile. Nella realtà, alla luce di un percorso che accompagni la persona con disabilità lungo l'arco della sua esistenza e da una attenta lettura del bisogno reale, si fa sempre più concreta l'idea di progettare e realizzare dei servizi residenziali, anche di breve accoglienza, che possano offrire alle persone disabili la possibilità, l'opportunità di sperimentare la "vita indipendente" anche in presenza del nucleo familiare: il "dopo di noi mentre ci siamo noi".
I differenti interventi compresi all’interno della presente azione si connotano, più che come fasi successive, come attività differenziate, ma integrate, in relazione alla comune finalità assicurare al soggetto con disabilità il miglior livello di vita possibile, sia sul piano fisico, sia per ciò che riguarda la dimensione emotivo - affettiva e quella sociale. Ciò avverrà attraverso la formulazione di piani personalizzati, che prevedano un intervento specifico che risponda alle particolari esigenze di ogni soggetto.
Procedimenti Amministrativi
I suddetti interventi sono in fase di realizzazione dall’Amministrazione Comunale di Palermo che ne guida la governance ed ha utilizzato procedure ad evidenza pubblica per l’affidamento di servizi.
Target di riferimento (destinatari ultimi):
Persone impossibilitate ad accedere autonomamente ad una casa “adatta” e/o idonea alle loro esigenze di vita quotidiana, o a rischio di perdita dell’abitazione per la proprio condizione di svantaggio socio-economico, che necessitano di una rete di protezione Istituzionale a causa della loro grave condizione di svantaggio derivante dal trovarsi nelle seguenti condizioni:
1)Soggetti con disabilità fisica e/o psichica /sensoriale ai sensi della L. Legge 5 febbraio 1992, n. 104 - "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate." (Pubblicata in G. U. 17 febbraio 1992, n. 39, S.O.);
2)Soggetti in carico al Dipartimento di Salute Mentale, Dipendenze Patologiche, Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della ASP, residenti nel territorio dei Comuni di cintura dell’Area Metropolitana di Palermo, per i quali sia stato redatto dalle equipe curanti ”Progetto Terapeutico Individualizzato (PTI) di presa in carico comunitaria” secondo le indicazioni del Piano Strategico Regionale per la Salute Mentale e (Decreto Assessorato Salute 27/04/2012) dal piano delle azioni e dei servizi socio-sanitari (Decreto Assessorato della Famiglia e Salute 31/07/2017);
3)Nuclei familiari con all’interno persone con disabilità o disagio psichico come precedentemente identificate ai punti 1 e 2, che sono temporaneamente impossibilitate ad accedere autonomamente ad una casa “adatta” e/o idonea alle loro esigenze di vita quotidiana, o a rischio di perdita dell’abitazione per la condizione di svantaggio socio-economico, e che necessitano di una rete di protezione Istituzionale.
L’intervento prevede l’accoglienza residenziale per n.2 disabili adulti e l’accoglienza diurna per n 8 disabili adulti.


Città

Palermo

Codice Progetto

PA3.1.1.d

Ambito

Azione

Azione 3.1.1

Soggetto attuatore

Settore Cittadinanza Sociale

Codice Unico Progetto - CUP

D71H18000090006

R.U.P.

Rosalba Lodato

Data inizio

01-05-2017

Data fine

01-05-2019

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 634.560,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 621.560,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 621.560,00

Importo Erogato

€ 621.560,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili