Attività di comunicazione

Descrizione dell'intervento


L’Autorità Urbana (A.U.) contribuisce all’attuazione della strategia di comunicazione del Programma attraverso la realizzazione di un proprio Piano di comunicazione funzionale alla capillare diffusione, nel proprio ambito di riferimento, del sistema di governance adottato nonché dei risultati attesi e maturati sensibilizzando parallelamente la promozione della cultura del dialogo sui temi dell’Agenda Urbana.
Gli obiettivi specifici del Comune di Napoli, in qualità di Organismo Intermedio, da raggiungere con il Piano di Comunicazione 2017 approvato con Disposizione n.2 del Direttore Generale il 20 Gennaio 2017, sono i seguenti:
1) assicurare la diffusione della conoscenza del Programma Operativo, dei ruoli degli attori istituzionali, delle tempistiche della programmazione e della dotazione finanziaria ai fini della trasparenza nell’uso delle risorse;
2) accrescere la notorietà dei fondi SIE e della Politica di Coesione presso i cittadini dell’area metropolitana;
3) sollecitare la cultura dello sviluppo urbano sostenibile attraverso la promozione delle strategie di inclusione sociale, di mobilità urbana e agenda digitale;
4) definire un ambiente comunicativo, anche attraverso l’utilizzo del simbolo grafico del PON e del Comune di Napoli, caratterizzato da una propria identità che attraverso informazioni semplici, dirette e costanti sia facilmente riconoscibile al grande pubblico.
I target che saranno interessati dal Programma sono di seguito elencati:
Beneficiari potenziali
Sono individuati dal Programma per ciascun Asse (Regioni, Enti Locali, società municipalizzate o aziende in house, imprese che offrono servizi digitali o tecnologici, imprese operanti nel settore della energia rinnovabile e mobilità sostenibile, organizzazioni non profit, terzo settore); devono ricevere informazioni chiare e precise sugli interventi finanziabili e sulle modalità e procedure per accedere ai finanziamenti.
Beneficiari effettivi: sono i destinatari delle risorse del Programma. Tali soggetti devono essere informati degli obblighi da rispettare e assistiti/coadiuvati nel loro espletamento.
Fruitori del Programma: sono coloro che beneficeranno in concreto dei progetti realizzati. In questa categoria si distinguono quindi: residenti, turisti, pendolari, visitatori occasionali, studenti, etc …
Grande Pubblico
Il grande pubblico è sostanzialmente rappresentato dalla popolazione dell’area metropolitana verso la quale è necessario assicurare la massima copertura mediatica e disponibilità di materiali informativi anche in formato accessibile per soggetti con disabilità (vd. Allegato XII punto 4 b) Reg UE 1303/2013). Nei confronti di tale target occorre altresì, operare un’azione di sensibilizzazione sul ruolo svolto dall’UE, sul valore aggiunto del sostegno dei fondi comunitari FSE/FESR, nazionali e regionali e sui risultati degli
interventi.
Moltiplicatori di Informazione
Sono gruppi di destinatari specifici, di volta in volta individuati e in grado di ritrasmettere le informazioni ai potenziali beneficiari, quali ad esempio:
- Partenariato istituzionale, economico e sociale (es. Università e centri di ricerca, organismi che promuovono le pari opportunità, ordini professionali, etc …)
- Partenariato della comunicazione, ossia sportelli informativi che svolgono attività di comunicazione e diffusione di informazioni nell’ambito del PON, coinvolti a vario titolo nella partecipazione a network comunitari e locali (es. la rete di informatori comunitari INFORM, la rete dei Centri Europe Direct della Commissione Europea, etc …)
- Mass media
Azioni
Per raggiungere i gruppi target sopra definiti ed ottenere i risultati attesi in tema di comunicazione, si ritiene di procedere attraverso:
- comunicati stampa
- webtv
- eventi di presentazione
- articoli dedicati sulla rivista digitale, "CittàComune".
Si prevede, inoltre, attivare e sviluppare alcuni interventi specifici, quali:
- potenziamento della sezione web dedicata al PON ospitata all’interno del sito istituzionale del Comune di Napoli
- restyling del sito istituzionale e conseguentemente della sezione dedicata al PON Metro
- realizzazione di brochure illustrative a colori
- potenziamento dei canali social
Per le varie annualità, le attività saranno esplicitate nei Piani di Comunicazione annuali redatti conformemente a quanto previsto dai Piani di comunicazioni annuali previsti dalla AdG del Programma.
Budget
Il badget di ciascun anno sarà riportato nel relativo Piani di Comunicazione.
Il Comune di Napoli ha previsto un parziale utilizzo delle risorse di AT per attività di comunicazione, fermo restando i limiti della dotazione generale prevista per la strategia di comunicazione, aumentando l’importo di detto progetto da €50.000,00 a €125.000,00.


L’Autorità Urbana (A.U.), contribuisce all’attuazione della strategia di comunicazione del Programma attraverso la realizzazione di un proprio Piano di comunicazione funzionale alla capillare diffusione, nel proprio ambito di riferimento, del sistema di governance adottato nonché dei risultati attesi e maturati sensibilizzando parallelamente la promozione della cultura del dialogo sui temi dell’Agenda Urbana.
Gli obiettivi specifici del Comune di Napoli, in qualità di Organismo Intermedio, da raggiungere con il Piano di Comunicazione 2017 approvato con Disposizione n.2 del Direttore Generale il 20 Gennaio 2017, sono i seguenti:
1) assicurare la diffusione della conoscenza del Programma Operativo, dei ruoli degli attori istituzionali, delle tempistiche della programmazione e della dotazione finanziaria ai fini della trasparenza nell’uso delle risorse;
2) accrescere la notorietà dei fondi SIE e della Politica di Coesione presso i cittadini dell’area metropolitana;
3) sollecitare la cultura dello sviluppo urbano sostenibile attraverso la promozione delle strategie di inclusione sociale, di mobilità urbana e agenda digitale;
4) definire un ambiente comunicativo, anche attraverso l’utilizzo del simbolo grafico del PON e del Comune di Napoli, caratterizzato da una propria identità che attraverso informazioni semplici, dirette e costanti sia facilmente riconoscibile al grande pubblico.
I target che saranno interessati dal Programma sono di seguito elencati:
Beneficiari potenziali
Sono individuati dal Programma per ciascun Asse (Regioni, Enti Locali, società municipalizzate o aziende in house, imprese che offrono servizi digitali o tecnologici, imprese operanti nel settore della energia rinnovabile e mobilità sostenibile, organizzazioni non profit, terzo settore); devono ricevere informazioni chiare e precise sugli interventi finanziabili e sulle modalità e procedure per accedere ai finanziamenti. Beneficiari effettivi
Sono i destinatari delle risorse del Programma. Tali soggetti devono essere informati degli obblighi da rispettare e assistiti/coadiuvati nel loro espletamento.
Fruitori del Programma
Sono coloro che beneficeranno in concreto dei progetti realizzati. In questa categoria si distinguono quindi: residenti, turisti, pendolari, visitatori occasionali, studenti, etc …
Grande Pubblico
Il grande pubblico è sostanzialmente rappresentato dalla popolazione dell’area metropolitana verso la quale è necessario assicurare la massima copertura mediatica e disponibilità di materiali informativi anche in formato accessibile per soggetti con disabilità (vd. Allegato XII punto 4 b) Reg UE 1303/2013). Nei confronti di tale target occorre altresì, operare un’azione di sensibilizzazione sul ruolo svolto dall’UE, sul valore aggiunto del sostegno dei fondi comunitari FSE/FESR, nazionali e regionali e sui risultati degli interventi.
Moltiplicatori di Informazione
Sono gruppi di destinatari specifici, di volta in volta individuati e in grado di ritrasmettere le informazioni ai potenziali beneficiari, quali ad esempio:
- Partenariato istituzionale, economico e sociale (es. Università e centri di ricerca, organismi che promuovono le pari opportunità, ordini professionali, etc …)
- Partenariato della comunicazione, ossia sportelli informativi che svolgono attività di comunicazione e diffusione di informazioni nell’ambito del PON, coinvolti a vario titolo nella partecipazione a network comunitari e locali (es. la rete di informatori comunitari INFORM, la rete dei Centri Europe Direct della Commissione Europea, etc …)
- Mass media
Azioni
Per raggiungere i gruppi target sopra definiti ed ottenere i risultati attesi in tema di comunicazione, si ritiene di procedere attraverso:
 comunicati stampa
 webtv
 eventi di presentazione
 articoli dedicati sulla rivista digitale, "CittàComune".
Si prevede, inoltre, attivare e sviluppare alcuni interventi specifici, quali:
 potenziamento della sezione web dedicata al PON ospitata all’interno del sito istituzionale del Comune di Napoli
 restyling del sito istituzionale e conseguentemente della sezione dedicata al PON Metro
 realizzazione di brochure illustrative a colori
 potenziamento dei canali social
Per le varie annualità, le attività saranno esplicitate nei Piani di Comunicazione annuali redatti conformemente a quanto previsto dai Piani di comunicazioni annuali previsti dalla AdG del Programma.
Budget
Il badget di ciascun anno sarà riportato nel relativo Piani di Comunicazione.
Il Comune di Napoli ha previsto un parziale utilizzo delle risorse di AT per attività di comunicazione, fermo restando i limiti della dotazione generale prevista per la strategia di comunicazione, aumentando l’importo di detto progetto da €50.000,00 a €125.000,00.


Città

Napoli

Codice Progetto

NA5.2.1.a

Ambito

Azione

Azione 5.2.1

Soggetto attuatore

Comune di Napoli

Codice Unico Progetto - CUP

B69D17000540006

R.U.P.

Da definire

Data inizio

01-01-2017

Data fine

01-12-2021

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 125.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 125.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 79.910,00

Importo Erogato

€ 19.737,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili