Riqualificazione struttura Cardinale Mimmi

Descrizione dell'intervento

L’obiettivo specifico dell’intervento è quello di offrire una proposta abitativa a prezzi contenuti in una soluzione di condivisione di alcuni spazi e servizi comuni, atti alla socializzazione, all’aggregazione, all’accudimento e all’assistenza di lieve livello.
L’istituto Cardinale Mimmi è una struttura di proprietà comunale, oggetto di recupero attraverso l’utilizzo di fondi del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, ex lege 457/1978, art. 2, lett. f), interventi sperimentali nel centro storico di Napoli, Modulo E, dell’Accordo di Programma 3 agosto 1994 e successivi atti aggiuntivi; essa necessita di interventi di riqualificazione e ristrutturazione, ma ben si presta all’obiettivo della presente azione. Si sviluppa su tre piani: al piano terra l’edificio è dotato di un ampio cortile, di un grande salone, di un piccolo appartamento e di un bilocale, mentre ai piani superiori si trovano altri bilocali e altre sale, raggiungibili attraverso un lungo corridoio.
Si prevede di realizzare diverse tipologie di soluzioni abitative atte a rispondere in maniera personalizzata alle differenti esigenze alloggiative degli anziani autosufficienti.
Dalla sperimentazione avviata in molte grandi città con problematiche sociali simili a quelle della Città di Napoli, il cohousing (co-residenza), risulta, tra quelle tentate negli anni più recenti, una delle migliori soluzioni poste all’emergenza abitativa delle persone anziane. Essa si caratterizza, fondamentalmente, per due aspetti:
– la scelta, da parte dei singoli, di vivere aiutandosi l’un l’altro, di condividere parte della propria quotidianità;
– la gestione di alcuni spazi di socializzazione o di servizio
Nata dall’esperienza autonoma di gruppi di persone o di amici, accomunati da stili di vita molto simili, che si sono ritrovati grazie al concetto-valore dell’assistenza reciproca, pur mantenendo una propria vita autonoma e indipendente, oggi tale soluzione si presenta come la più favorevole nel rapporto costo-beneficio. La co-residenza costituisce un modello d’intervento di grande interesse per la fase più avanzata della vita.
Nello specifico si intende realizzare:
– un gruppo appartamento, da realizzare al terzo piano dell’edificio, disponibile all’accoglienza di n. 6 persone con un buon livello di autonomia nella cura e nell’igiene personale, in grado di compiere le normali funzioni quotidiane, autosufficienti, ma in condizione di grave disagio socio-economico, anche temporaneo, e a rischio di perdita dell’autonomia personale e di compromissione del quadro clinico complessivo. Tale soluzione dovrà essere gestita garantendo il turn-over degli ospiti;
– alcuni mini appartamenti, dislocati tra il piano terra ed il primo piano, composti da sala + angolo cottura, una camera e servizio, riservati a persone sole, autosufficienti, in grado di compartecipare alle spese per il mantenimento e per le utenze della struttura, ma a forte rischio di marginalità sociale ed in condizione di emergenza alloggiativa.La struttura dovrà essere dotata di tutti i servizi previsti dalla vigente normativa in materia di accoglienza residenziale sociale per anziani autonomi e dovrà prevedere l’assenza di barriere architettoniche. La stessa dovrà fornire tutti i servizi sociali e sanitari per il sostegno, l’assistenza e la cura, assimilabili a quelli forniti a domicilio. Al piano terra dell’edificio dovranno essere organizzati spazi adeguati alla reception ed ai servizi amministrativi, atti alla gestione della struttura. Inoltre, dovranno essere organizzati spazi per i servizi ricreativi, da realizzare in comune, aperti anche ad altri soggetti non ospiti residenziali, atti a garantire processi di aggregazione, di socializzazione e di mantenimento delle relazioni sociali ed affettive.


Città

Napoli

Codice Progetto

NA4.1.1.d

Ambito

Azione

Azione 4.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Napoli

Codice Unico Progetto - CUP

n.d.

R.U.P.

Santoro Massimo

Data inizio

01-01-2018

Data fine

01-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 2.000.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 0,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Documentazione

Documenti non disponibili