Percorsi di autonomia guidata per adulti in difficoltà (Lavanderia)

Descrizione dell'intervento

Il Servizio Politiche di Inclusione Sociale – Città Solidale del Comune di Napoli provvede all’accoglienza notturna quotidiana di n.110 persone senza dimora presso il Centro di Prima Accoglienza per le persone senza fissa dimora (ex Dormitorio Pubblico – convento del Divino Amore), sito in Via De Blasiis n. 10. Il Centro assicura, attraverso una gestione diretta, interventi di primo contatto e di pronta accoglienza permettendo, in primo luogo, di rispondere ai bisogni emergenziali delle persone senza fissa dimora, quali il riparo notturno, l’alimentazione e la fornitura di altri generi di prima necessità, e in secondo luogo, di avviare una prima fase di “aggancio” alla quale far seguire altri momenti di orientamento ai servizi ed eventualmente di vera e propria “presa in carico”, per l’elaborazione di percorsi di accompagnamento e di reinserimento sociale.
La povertà estrema e la marginalità sociale ed esistenziale delle persone senza fissa dimora, rendono particolarmente difficile – se non impossibile – l’accesso al lavoro, ma proprio a partire dalla possibilità di trovare o ritrovare una identità lavorativa e una occupazione soddisfacente possono evolvere verso percorsi effettivi di recupero, riabilitazione e inserimento sociale.
Al fine di favorire iniziative di imprenditoria sociale per gli ospiti seguiti in percorsi di reinserimento, in fase di ristrutturazione, è stato realizzato, all’interno del Centro di Prima Accoglienza, un locale da adibire a Lavanderia Industriale con spazi appropriati e adeguati alle normative vigenti.
L’individuo target sarà oggetto di un percorso dedicato al reinserimento nella società con attività lavorative di utilità collettiva, ossia il servizio di lavanderia a servizio della struttura stessa e delle case di riposo Signoriello e Cardinale Mimmi: il servizio non è rivolto a clienti esterni né prevede forme di remunerazione per gli ospiti del dormitorio. L’Intervento rappresenta una forma di assistenza educativa, rivolto a soggetti incapaci di vivere autonomamente, finalizzata al raggiungimento dell’autonomia ed al superamento progressivo delle cause della povertà abitativa e di esclusione sociale.
Si rende, pertanto, necessario acquisire la fornitura e messa in opera di macchinari per l’allestimento di una lavanderia industriale presso il Centro di Prima Accoglienza per persone senza fissa dimora.
L’Ente dovrà inoltre occuparsi della formazione degli operatori circa l’utilizzo dei macchinari.
Gli operatori inseriti nell’attività progettuale saranno individuati a seguito di valutazione del servizio sociale professionale e dell’Equipe Multidisciplinare nell’ambito di un percorso di definizione del progetto personalizzato di presa che mira a stabilire con la persona una relazione d’aiuto partecipata.
Attraverso la formazione professionale e il successivo inserimento, per un periodo limitato, in un vero e proprio contesto lavorativo – con il supporto di una specifica equipe con specifiche competenze educative – si intende perseguire l’obiettivo primario del recupero della dignità e dell’autostima, mediante la valorizzazione della persona e della sua capacità ed il consequenziale ritrovamento del senso della sua utilità sociale.


Città

Napoli

Codice Progetto

NA3.2.2.c

Azione

Azione 3.2.2

Soggetto attuatore

Comune di Napoli

Codice Unico Progetto - CUP

B61B17000200006

R.U.P.

Rosaria Ferone

Data inizio

01-07-2017

Data fine

01-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 950.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 950.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Videogallery

Documentazione

Documenti non disponibili