Percorsi di autonomia guidata

Descrizione dell'intervento

Il progetto di Autonomia Guidata offre un sostegno temporaneo a livello abitativo, insieme ad interventi di accompagnamento all'autonomia personale e lavorativa.
Esso nasce, in primo luogo, dall’esigenza di un intervento “ponte” tra le dimissioni dal percorso comunitario dei neo-maggiorenni e la totale condizione di autonomia. In particolare si basa sulla consapevolezza che la difficoltà di inserimento soprattutto al momento dell'uscita dal contesto protetto della comunità, potrebbe rappresentare l'ennesima sconfitta e un ulteriore ostacolo da superare per raggiungere una propria autonomia e spesso un rientro nel contesto familiare di origine potrebbe precludere i soggetti dalla possibilità di una crescita globale.
A tale fine la sperimentazione che il Comune di Napoli vuole attuare avrà come elementi caratterizzanti:
• la promozione dell’autonomia mediante un accompagnamento individualizzato, progettato sui bisogni e le risorse della persona, volto al raggiungimento di maggiori autonomie;
• la temporaneità della risposta, che implica accoglienze con tempi definiti in partenza (brevi o medi) e forme di ospitalità che rinviano a formule diverse;
• l’adattabilità della risposta, che mette al centro la persona perché l’obiettivo di potenziare, sperimentare o mantenere le sue abilità – in evoluzione nel tempo – passa anche dalla versatilità adattiva del servizio residenziale stesso mediante l’offerta di servizi flessibili di accompagnamento a intensità variabile;
• la capacità di collocarsi in modo intermedio nella gamma di soluzioni esistenti tipicamente polarizzate tra il proprio domicilio e le risposte ad alta protezione.I destinatari degli interventi saranno individuati in stretto raccordo con i servizi sociali territoriali a partire dai criteri di seguito indicati:
giovani neo-maggiorenni di età compresa tra i 18 e i 22 anni che provengono da esperienze di accoglienza in comunità di tipo residenziale o in affido familiare per i quali si verifichino le seguenti condizioni:
• assenza di reti familiari e di supporto o inadeguatezza delle stesse a sostenere il giovane nel percorso di autonomia;
• adeguato livello di elaborazione dei vissuti e di consapevolezza circa la progettualità futura;
• sufficienti risorse personali in grado da consentire il passaggio all'autonomia abitativa, lavorativa e relazionale
• adesione al progetto di autonomia.
• adeguato livello di elaborazione dei vissuti e di consapevolezza circa la progettualità futura;
• sufficienti risorse personali in grado da consentire il passaggio all'autonomia abitativa e lavorativa
• adesione al progetto di autonomia.
Sarà possibile prevedere l’attivazione di PAG nei confronti giovani neo-maggiorenni di età compresa tra i 18 e i 22 anni che non provengono da percorsi di accoglienza residenziale in comunità per minori, ma che risultano in carico nella rete dei servizi sociali e socio-educativi


Città

Napoli

Codice Progetto

NA3.1.1.b

Ambito

Azione

Azione 3.1.1

Soggetto attuatore

Da individuare

Codice Unico Progetto - CUP

B69J17000350006

R.U.P.

Trupiano Barbara

Data inizio

01-01-2017

Data fine

01-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 2.384.729,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 2.500.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 2.452.682,00

Importo Erogato

€ 230.270,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Bando per forniture di beni e servizi