Supporto Abitativo e Servizi per Persone in Condizione di Emarginazione -Servizi alle persone

Descrizione dell'intervento

Obiettivo del progetto è potenziare i servizi per la riduzione della marginalità estrema con particolare attenzione al tema del disagio abitativo, implementando il sistema di offerta di servizi residenziali in grado di rispondere al reale bisogno dell’utenza, in particolare al bisogno abitativo di coloro i quali si trovino in una temporanea situazione di fragilità e emergenza sociale, garantendo un accompagnamento specifico ed individualizzato, calibrato sui bisogni e sulle risorse del singolo soggetto al fine di accompagnarlo verso una maggiore autonomia o verso il mantenimento più a lungo possibile degli elementi di autonomia personale.
I servizi sociali del Comune di Milano si sono trovati a dover “affrontare” un numero inatteso e sempre più ampio di cittadini rimasti all'improvviso privi di abitazione che bussano, “valigia in mano”, alle porte dei servizi territoriali.
Per rispondere a questi bisogni è stato istituito un nuovo servizio definito “Residenzialità Temporanea Sociale” che ha tra i suoi obiettivi quello di costruire un sistema di offerta di servizi residenziali in grado di rispondere al reale bisogno dell’utenza, in particolare al bisogno abitativo di coloro i quali si trovino in una temporanea situazione di fragilità e che altrimenti rischierebbero di dover ricorrere a sistemi di cura inutilmente più intensi e gravosi economicamente per l’Amministrazione. Il servizio garantisce, accanto alla residenzialità temporanea, un accompagnamento specifico ed individualizzato, calibrato sui bisogni e sulle risorse del singolo soggetto al fine di accompagnarlo verso una maggiore autonomia oppure, verso il mantenimento più a lungo possibile degli elementi di autonomia personale.
Nell’ambito delle policy di Residenzialità Sociale Temporanea in atto nell’amministrazione, attraverso il PON, si intende nello specifico promuovere il recupero e la ristrutturazione di appartamenti nella disponibilità dell’amministrazione per l’avvio di sperimentazioni di accoglienza temporanea finalizzata allo sviluppo di percorsi verso l’autonomia a favore di individui e famiglie a grave rischio di emarginazione o in situazione di emergenza abitativa, con approcci innovativi quali quello dell’housing first.
Il progetto quindi prevede la progettazione e realizzazione di un servizio finalizzato al superamento del disagio abitativo che si realizzi attraverso interventi di accompagnamento sociale articolati in:
- definizione e monitoraggio, in condivisione con i Servizi Sociali Territoriali, di un progetto individualizzato verso l’autonomia;
- attività per lo sviluppo/mantenimento delle capacità/potenzialità di autonomia dei beneficiari (es. educazione finanziaria, educazione all’abitare in contesti di condivisione/condomini, supporto nella ricerca/mantenimento lavoro, supporto e accompagnamento all’uscita dalla residenzialità temporanea);
- attività di socializzazione e aggregazione per la costruzione/mantenimento di una rete di relazioni formali e informali sul territorio e mediazione di eventuali conflitti nei nuovi contesti di inserimento dei beneficiari.


Città

Milano

Codice Progetto

MI3.1.1.c

Ambito

Azione

Azione 3.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Milano

Codice Unico Progetto - CUP

B49J17000130006

R.U.P.

Fabbri Daniela

Data inizio

01-09-2017

Data fine

31-12-2019

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 817.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 0,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili