Servizi digitali per favorire lo sviluppo economico e sociale dei comuni della Città Metropolitana di Milano

Descrizione dell'intervento

Obiettivo del progetto è la realizzazione e messa a disposizione dei Comuni della Città Metropolitana di Milano di piattaforme informatiche per realizzare la digitalizzazione e semplificazione dei servizi verso i cittadini.
Ciò si realizzerà attraverso l’erogazione in forma associata di servizi applicativi ed infrastrutturali che nasceranno dall’evoluzione di servizi già esistenti, quali asset tecnologici di Comune di Milano, con lo scopo di favorire la crescita economica e sociale del territorio di competenza. La realizzazione dei servizi garantirà l’interoperabilità con i dati e sistemi dell’Amministrazione estesa e dei fornitori di servizi di pubblica utilità (PA Centrale, Sanità, Camera di Commercio, Utilities, Terzo Settore, ecc.) e l’integrazione con le piattaforme abilitanti nazionali quali, ad esempio, SPID, PagoPA, Nodo dei Pagamenti. L’ambito individuato è coerente con il Programma dell’Agenzia per la Coesione e, in particolare, le principali aree tematiche su cui si intende focalizzare la progettualità sono:
•Assistenza e sostegno sociale
•Ambiente e Territorio
Un ulteriore obiettivo strategico è la definizione di strumenti e modalità con cui si delineare la futura sostenibilità dei servizi realizzati per i Comuni della Città Metropolitana, anche in seguito alla conclusione del Programma Operativo Nazionale.
Un’ulteriore finalità del progetto è il supporto all’avanzamento del processo di semplificazione amministrativa degli Enti Locali coinvolti attraverso la diffusione della tecnologia sul territorio. Si intende inoltre promuovere lo sviluppo continuo delle competenze digitali nella PA grazie alla collaborazione con università e imprese nonché articolando un programma per la formazione e il lavoro, finanziate nell’ambito delle politiche della formazione professionale e del lavoro.
Il progetto si sviluppa in due interventi:
1.Assessment e studio di fattibilità sulle esigenze applicative dei Comuni della Città Metropolitana e contestuale progettazione e realizzazione di piattaforme applicative abilitanti.
2.Costruzione delle infrastrutture trasversali abilitanti per il funzionamento delle applicazioni in condivisione con i comuni di Città Metropolitana.
Assessment e studio di fattibilità sulle esigenze applicative dei Comuni della Città Metropolitana e contestuale progettazione e realizzazione di piattaforme applicative abilitanti.
Il primo intervento ha raggiunto l’obiettivo di analisi e definizione delle modalità operative per una gestione centralizzata e associata dei servizi IT nelle tre Aree Tematiche individuate. Nello specifico sono state sviluppate le seguenti attività:
•Analisi degli ostacoli di natura normativa e statutaria che hanno nei fatti costituito fino ad oggi i principali ostacoli della gestione centralizzata di servizi verso le diverse PP.AA. del territorio (nonostante varie opportunità già da tempo identificate) per definire le eventuali opportunità per la loro rimozione/attenuazione;
•Identificazione degli asset sia di natura infrastrutturale (reti, data center) sia di natura applicativa (applicazioni e data base), sia di natura finanziaria, già disponibili nell’ambito delle PP.AA. che partecipano al progetto (o eventualmente anche di altre PP.AA.) in ambito Sociale, Tributi Locali e Ambiente e Territorio che hanno la potenzialità per essere riutilizzate per la gestione centralizzata dei servizi, di cui alle successive line di azione;
•Ricognizione puntuale delle esigenze dei Comuni del territorio metropolitano al fine di meglio definire i progetti e le relative priorità per lo sviluppo di ulteriori servizi IT condivisi oltre a quelli in ambito Sociale, Tributi Locali e Ambiente e Territorio;
•Identificazione delle best practice in termini di governance e organizzazione di centri servizi IT per lad pubblica amministrazione locale che possano costituire la base di partenza per il disegno di un centro servizi IT di eccellenza per tutta l’area metropolitana;
•Definizione tramite opportuni business case, i risparmi che una gestione associata di servizi IT può consentire alle PP.AA. del territorio già nelle primissime fasi del progetto. I risultati di questa analisi potranno definire gli strumenti e le modalità con cui si delineerà la futura sostenibilità del progetto anche dopo la conclusione del programma PON;
•Rilevazione dei fabbisogni presenti nelle 7 aree omogenee in cui sono stati suddivisi i 133 Comuni dell’area metropolitana milanese (Alto Milanese – Magentino Abbiatense - Sud Ovest - Sud Est - Adda Martesana - Nord Milano - Nord Ovest) a partire dalle esperienze di integrazione dei servizi già avviate anche in collaborazione con ANCI Lombardia, e articolare i progetti di sviluppo in modo funzionale alle diverse realtà territoriali.
Come risultato dell’Assessment di ricognizione delle esigenze applicative dei Comuni della Città Metropolitana sono state identificate le piattaforme orizzontali e verticali messe poi a disposizione dei Comuni stessi.
Le piattaforme verticali afferiranno alle aree tematiche verticali previste dal Programma Operativo Nazionale che questo progetto ha identificato in:
1.Assistenza e Sostegno Sociale;
2.Ambiente e Territorio;
3.Ulteriori servizi IT condivisi oltre a quelli in ambito, risultato dell’Assessment.

1.Area tematica Assistenza e Sostegno Sociale
Realizzazione di un sistema unico per la gestione ed offerta di servizi di welfare su tutto il territorio della Città Metropolitana: servizi Educativi e Socio-Assistenziali.
In questo ambito si inserisce il co-design del sistema informativo SISA condiviso dalle Città di Milano, Torino e Genova (piattaforma PON SISA-ICare per i Comuni metropolitani milanesi).

2.Area Tematica Ambiente e Territorio
Realizzazione di una piattaforma integrata e integrabile che assolva le funzioni del Sistema Informativo Territoriale Metropolitano con particolare riguardo alla condivisione informativa e alla generazione di web gis application dal sistema unico in perfetta autonomia.
Realizzazione di sistemi di informazione geografica delle altre Città metropolitane in un’ottica di collaborazione e cooperazione applicativa al fine di migliorare la qualità informativa e di creare la dorsale geografica nazionale per la gestione delle informazioni territoriali in chiave strategica nazionale su tematiche quali, ad esempio, la protezione civile, la sicurezza, il monitoraggio ambientale, il consumo del suolo, la pianificazione strategica di ambito sovra regionale, nazionale e comunitario.
L’implementazione dell’operazione “Cartografia – DataBase Topografico” (propedeutica alla fase successiva “Rilievo cittadino attraverso Laser Scanner (LIDAR terrestre ed aereo)”) consiste nell’identificare l’ambito tecnico dell’ambiente antropizzato e di generare applicazioni di dettaglio sia verticali che trasversali.
Conseguentemente, l’operazione “Rilievo cittadino attraverso Laser Scanner” si pone come obiettivo di raffinare e dettagliare ulteriormente, con metodologie innovative, l’attività di generazione cartografica e di informazioni tecniche e morfologiche dell’ambiente urbano.
L’intervento garantisce l’erogazione di servizi aggiuntivi e complementari della piattaforma GeoPortale e, in generale, della conoscenza territoriale del contesto metropolitano al fine di sviluppare applicazioni dedicate.
Tale infrastruttura dati garantirà lo sviluppo di applicazioni dedicate costituendo un modello facilmente portabile utilizzando anche risorse aperte al fine di distribuire il set-up, la configurazione e le metodologie per lo sviluppo di applicazioni analoghe su scala metropolitana.
Le applicazioni generate dal presente progetto saranno orientate al cittadino allo scopo di dotare quest’ultimo di strumenti atti alla verifica tecnico-economica per l’insediamento di “tetti verdi” (piantumazioni in quota) e/o “tetti rossi” (installazione di apparati per la produzione di energia in modalità sostenibile).
La configurazione dell’applicazione sarà generata garantendo l’applicabilità e relativo sviluppo e customizzazione in ambiente open.
L'obiettivo del progetto, avente i cittadini come target di utenza, è quello di estendere ai Comuni dell’area metropolitana milanese le applicazioni generate dai dati ottenuti dal rilievo.


Città

Milano

Codice Progetto

MI1.1.1.e

Ambito

Azione

Azione 1.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Milano - Direttore Centrale Sistemi Informativi e Agenda Digitale

Codice Unico Progetto - CUP

B49G17001110004

B42I14000320004

R.U.P.

Albertini Guido

Data inizio

01-01-2017

Data fine

01-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 3.726.813,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 3.562.500,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 2.244.400,00

Importo Erogato

€ 1.604.477,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili