Messina Family Card - Spesa per buoni alimentari (OCDPC n. 658 del 29 marzo 2020 e Decreto Legge 23 novembre 2020, n. 154 (c.d. Ristori ter)

Descrizione dell'intervento

Molte attività economiche sono state temporaneamente sospese o hanno subito notevoli limitazioni a causa della pandemia e ciò ha avuto ripercussioni sulla capacità degli individui di provvedere alle prime necessita dei nuclei familiari, con il conseguente aggravamento delle situazioni di fragilità già esistenti e il manifestarsi di nuove fasce di povertà.
Nonostante la riapertura o la ripresa graduale delle attività non sottoposte al lockdown, così come il progressivo recupero degli spazi di autonomia degli individui, perdurando la situazione di emergenza sanitaria, restano ancora evidenti gli impatti della crisi socioeconomica derivanti dalla pandemia, soprattutto, ma non solo, in quei contesti già gravati da ritardi di sviluppo e marginalità sociale. Di conseguenza l'Amministrazione intende soddisfare le necessita più urgenti ed essenziali delle famiglie più fragili (per difficoltà croniche, congiunturali o crisi di liquidità temporanea), attraverso la concessione di buoni spesa utilizzabili per l'acquisto di beni di prima necessità.
L'intervento è in fase di esecuzione ed attuato attraverso i seguenti step procedurali:
• Individuazione e assegnazione dei buoni spesa a specifici destinatari (avviso pubblico);
• Individuazione elenco esercizi commerciali che ricevono i buoni spesa Manifestazione di interesse)


Città

Messina

Codice Progetto

ME3.5.1.B

Ambito

Azione

Azione 3.5.1

Soggetto attuatore

n.d.

Codice Unico Progetto - CUP

F49C20000150006

R.U.P.

n.d.

Data inizio

23-12-2020

Data fine

n.d.

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 3.415.182,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 3.415.182,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 1.707.591,00

Importo Erogato

€ 1.707.591,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili