Agorà

Descrizione dell'intervento

Il progetto si articola tre ambiti, tra di loro sinergici e complementari
A) Progettazione della Digital Identity del Comune di Messina, che consiste nel ridisegno della Digital Identity sull’intero ecosistema di touchpoint digitali, nella conseguente ottimizzazione del portale del Comune in termini di User Experience, User Interface, produzione e gestione dei contenuti e infine nella successiva messa in esercizio dello stesso, andando così a realizzarne la completa trasformazione da sito “principalmente informativo” a “canale” (non l’unico, in prospettiva) per la fruizione di servizi a valore per i cittadini, City User e turisti della Città di Messina;
Questo ambito progettuale curerà la realizzazione degli aspetti ed elementi grafici digitali che siano in coerenza con gli aspetti caratterizzanti l’identità fisica della città di Messina e che siano propedeutici e funzionali all’utilizzo ed eventuale ridisegno dei diversi punti di contatto (“touchpoints”) digitali in quanto ne costituiscono gli elementi base di navigazione. L’insieme di asset, componenti e template digitali saranno inizialmente focalizzati sugli aspetti desktop (responsive) in modo da assicurare l’avvio delle attività di prototipazione e sviluppo. Dal momento che si ragionerà in ottica “responsive”, si procederà poi, in un secondo momento, a disegnare l’insieme di asset anche per le eventuali App già esistenti. In particolare quindi dovranno essere generati gli elementi grafici della versione Desktop responsive nel dettaglio, funzionali sia alla prototipazione che allo sviluppo ovvero a titolo di esempio asset digitali, ossia gli elementi elementari quali icone e pulsanti, componenti, ossia la somma di asset e macro elementi grafici a sé stanti, template, ossia pagine "format" ottimizzate per accogliere le differenti tipologie di contenuti, elementi Mobile nel dettaglio se necessari.
B) Digitalizzazione dell’offerta commerciale e artigiana tipica del territorio messinese: realizzando e sostenendo una stabile strategia di regole e servizi sintetizzata in un Brand I’m Messina si consentirà alla rete di artigiani, imprenditori e piccoli commercianti di rendere più accessibile e facilmente fruibile il patrimonio enogastronomico e artigianale sia ai cittadini che alle centinaia di migliaia di turisti che annualmente visitano i territori dell’area metropolitana.
Il progetto sarà, prevalentemente orientato, a favorire la realizzazione di un network di artigiani e operatori commerciali che, tramite l’utilizzo di soluzioni “smart” per l’analisi della brand reputation, market intelligence forniscano servizi e prodotti per una politica di promozione del territorio e riconoscibilità da parte del cittadino e del turista, consentendo una fruizione integrata delle risorse artigianali ed enogastromiche della nostra città. In generale le attività hanno come finalità lo sviluppo di diversi moduli tra loro, ovviamente, interoperabili che consentano di clusterizzare interessi e potenziali fruitori anche al fine di una migliore gestione dei contenuti e delle opportunità di gestione.
C) Digitalizzazione dell’offerta turistico-culturale e per il tempo libero del territorio metropolitano della Città di Messina al fine di agevolare la fruizione, il dialogo e l’interazione fra la amministrazione pubblica, i suoi cittadini e i numerosi City User sui temi della cultura e del tempo libero garantendo altresì l’accesso ai servizi erogati ed erogabili dalla P.A. e dagli altri attori del territorio.
Gli obiettivi specifici di questo ambito di attività sono di diffondere la conoscenza sul patrimonio storico-artistico e la vasta offerta culturale del territorio a tutti i cittadini di Messina e dell’intera cintura metropolitana e Rendere più accessibile e facilmente fruibile il patrimonio storico e artistico alle centinaia di migliaia di turisti che annualmente visitano i territori dell’area metropolitana.
• Cultural City – utile a permettere ad enti, società, associazioni, organizzazioni, etc. di comunicare eventi e iniziative di valore sfruttando al meglio le potenzialità dei social network e dei moderni media digitali consentendo non solo lo scambio di informazioni tra gli utenti registrati ma anche l’acquisto di biglietti on line per gli appuntamenti culturali dell’Area Metropolitana. Attraverso la mappatura delle iniziative si darà la possibilità ai cittadini di conoscere la tipologia di eventi e di intrattenimento in programma nei comuni dell’area metropolitana. Il modulo dovrà prevedere altresì una specifica sezione dedicata alle Tipicità e Tradizioni del Territorio. Cià al fine di consentirà ai cittadini ed ai turisti di avere contezza di tutti i luoghi dove si svolgono periodicamente i mercati del prodotto agroalimentare biologico e/o a km 0 e del prodotto tipico del territorio, le rivendite dove è possibile acquistare e degustare prodotti e ricette tipiche (DE.CO. – Denominazione Comunale) del territorio o prodotti dell’artigianato e della tradizione messinese. Il modulo agirà pertanto da collettore di tutti gli eventi organizzati sul territorio;
• Servizi in un click - per consentire ai cittadini di conoscere i principali servizi e in quali uffici vengono erogati, avere una visione più chiara degli iter da seguire per fruire della struttura messa a disposizione dalla PA e conoscere aree verdi, parchi, biblioteche e strutture di competenza della municipalità. Il modulo consentirà la possibilità di inoltrare specifica istanza (con relativa mappatura, ottimizzazione ed informatizzazione dei processi di back office ove occorra) per l’accesso al servizio o l’acquisto per l’accesso alle strutture comunali dove sia previsto la corresponsione di una fee per l’utilizzo (impianti sportivi, musei comunali, etc.);
• Urban Scout – ha lo scopo di attingere da archivi già esistenti informazioni su luoghi d’interesse storico-culturale mappandoli, attraverso georeferenziazione, per poi avvalersi del contributo dei cittadini che potranno arricchire tali informazioni con esperienze o dettagli aggiuntivi in stile crowd-sourcing (es. wikipedia.org). Così facendo sarà possibile “trasferire su digitale” tradizioni e informazioni di grande valore rendendole fruibili - anche in altre lingue – non solo ai cittadini ma soprattutto ai turisti. Il modulo dovrà prevedere anche il completamento delle informazioni ove occorra;
• Amministrazione online - utile a dialogare con l’Amministrazione abbattendo così le barriere che solitamente separano la PA dal cittadino e favorendo uno scambio di opinioni relativo al tema affrontato dal progetto, moderato e proattivo, per raccogliere i dati aperti che esistono sul territorio e veicolarli attraverso un’interfaccia grafica semplice e chiara, nonché consentire ai cittadini di segnalare problemi o richiedere interventi sul territorio offrendo possibilità di voto sui media digitali consentendo all’amministrazione di dare priorità agli interventi e raccogliere statistiche sui luoghi che richiedono più spesso manutenzione. Il modulo consentirà altresì di implementare, anche mediante apporto hardware quale fattore abilitante, la possibilità di assistere alle sedute in streaming del Consiglio Comunale e consentire lo streaming di sessioni di dialogo tra l’Amministrazione Comunale ed i cittadini;
Ogni soluzione digitale sarà sviluppata in modo tale da risultare facilmente interoperabile con altre soluzioni già presenti e sviluppate dal Comune di Messina e dagli altri comuni/enti metropolitani o altri soggetti esterni e visualizzabile su dispositivi diversi (desk, smartphone, tablet) e per i sistemi operativi maggiormente utilizzati. Tutti i contenuti dovranno essere pubblicati in almeno ulteriori due lingue straniere e precisamente inglese e l’altra a scelta del Committente sulla base del target di utilizzatori.
L’intero perimetro progettuale dovrà pertanto essere costantemente corredato dalla produzione e pubblicazione di dati e documenti secondo il paradigma Open Data.
E’ prevista pertanto la produzione di dati e documenti di tipo aperto con i relativi metadati da pubblicare in una apposita sezione della piattaforma Agorà a partire dalla documentazione e dalle basi di dati in essa utilizzati, opportunamente censiti, analizzati e bonificati a questo fine secondo le modalità previste dalle linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico rilasciate dall’Agenzia per l’Italia Digitale e dalle linee guida per “l’interoperabilità semantica attraverso i Linked Open Data” pubblicate nell’ambito del Sistema Pubblico di Connettività (SPC).
Dovranno altresì essere previste delle operazioni base di data analysis per consentire la creazione di report tematici, mappe e quant’altro utile ai processi di policy making. Le informazioni raccolte saranno quindi fruibili attraverso opportune interfacce API per favorire l’integrazione e l’interoperabilità con servizi esterni.
A valle della messa in esercizio della piattaforma si prevede l’attivazione di un servizio di comunicazione che realizzi campagne digitali cross mediali su “social media” (es. facebook, twitter etc.) e ne garantisca il presidio costante al fine di assicurare la opportuna diffusione e utilizzo in modalità interattiva della piattaforma stessa presso l’utenza.
Il progetto prevede, quali elementi abilitanti per la corretta erogazione del servizio:
- l’acquisizione dei dati storici e la loro digitalizzazione in formato standard;
- la ricognizione messa a sistema ed integrazione di portali ed applicativi già in uso;
- l’ideazione e la progettazione grafica di un vero e proprio brand/logo che appare essenziale per promuovere l'uso dei servizi online secondo una identità visiva riconoscibile;
- il potenziamento hardware/software degli uffici strettamente correlati all’erogazione dei servizi.
Queste attività collaterali consentiranno di aumentare sensibilmente il numero di cittadini interessati ad utilizzare gli strumenti realizzati e di massimizzare il risultato di tutte le azioni proposte favorendo un confronto fra la PA e il cittadino. Il cronoprogramma per realizzare le azioni previste sarà articolato in due fasi: una prima parte relativa alla produzione delle soluzioni tecnologiche e una seconda, al terzo anno di attività, finalizzata a promuovere e ottenere feedback dai cittadini riguardo le soluzioni implementate e in fase di completamento. In conclusione il progetto consentirà di:
• diffondere gli eventi legati all’enogastronomia e artigianato tipico, antichi mestieri e tradizioni popolari, cultura e intrattenimento, dando risalto sia alla produzione amatoriale che a quella degli enti istituzionali preposti;
• conservare tradizioni e costumi locali: aspetto utile in chiave turistica, ma soprattutto a livello identitario, rafforzando lo spirito di coesione tra gli abitanti;
• aumentare conoscenza e diffusione dei servizi offerti dall’Amministrazione e il senso civico dei cittadini attraverso le segnalazioni che verranno indirizzate a chi di dovere e riverberate attraverso i social network;
• utilizzare i numerosi dati aperti presenti in città e al momento conosciuti da una piccola fetta della popolazione


Città

Messina

Codice Progetto

ME1.1.1.a

Azione

Azione 1.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Messina

Codice Unico Progetto - CUP

F41I17000170006

R.U.P.

Alessandro Di Pasquale

Data inizio

30-04-2018

Data fine

31-12-2021

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 1.500.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 1.500.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 1.337.661,00

Importo Erogato

€ 430.009,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili