Piattaforma Smart City

Descrizione dell'intervento

Il progetto rientra nell’ ASSE 6 RIPRESA VERDE, DIGITALE E RESILIENTE - AZIONE 6.1.1 SERVIZI DIGITALI in quanto finalizzato alla creazione e diffusione di una piattaforma d’intelligenza urbana
per la gestione ed il monitoraggio della città, con il fine di migliorare il benessere cittadino e supportarne la crescita.
L’intervento del Comune di Genova è finalizzato all’implementazione di un Framework tecnologico abilitante sia per lo sviluppo che per la più ampia diffusione di soluzioni e servizi digitali a valore per
l’amministrazione e per la collettività, favorendo altresì, lo sviluppo di un ecosistema urbano intelligente e smart che possa promuovere benefici sociali, ambientali ed economici per il territorio,
Genova Intelligent Urban Framework.
Il successo sostenibile dello sviluppo della città intelligente, dipende dalla capacità di una complessa rete di partner dell'ecosistema comunale di comprendere, gestire e contribuire con dati che
generano valore per l’intero ecosistema pubblico e privato.
L’obiettivo dell’iniziativa è, dunque, quello di potenziare la DATA Governance dell’amministrazione in modo tale da sfruttare pienamente l’ampio capitale informativo ad oggi gestito e abilitare altresì,
la raccolta ed elaborazione di nuove informazioni da fonti alternative di prossimità e mobilità che grazie alle nuove tecnologie di nuova generazione quali sensori RFID, IoT, e 5G sarà possibile
acquisire anche con maggiore immediatezza ed accuratezza.
Il nuovo framework tecnologico, costituirà la componente più rilevante e critica per lo sviluppo della strategia SMART CITIES per il Comune di Genova, ovvero una piattaforma basata su sistemi di
Master e Metadata Management attraverso i quali analizzare e valorizzare i dati mediante anche tecnologie di Artificial Intelligence – Machine Learning e Business Intelligence e pubblicarli
rendendoli accessibili tramite Cloud ed API.
In questo scenario, sono molteplici le direttrici che il nuovo framework sarà in grado di abilitare sia a supporto di una governance amministrativa maggiormente efficace e resiliente sia a beneficio
dell’offerta di servizi smart per la collettività anche attraverso lo sviluppo dell’ecosistema privato in grado di sviluppare e promuovere servizi digitali a valore aggiunto a partire dalla disponibilità di
Open Data sempre più completi, strutturati e aggiornati da parte dell’amministrazione.
Per quanto riguarda l’amministrazione, sin da subito il nuovo framework, sarà in grado di abilitare:
- Una più efficace capacità decisionale e di programmazione, grazie alla disponibilità di dati aggregati e correlati
- Una gestione più efficiente degli asset comunali grazie al preventivo monitoraggio di consumi elettrici e idrici
A seguire, con l’implementazione della strategia Smart Cities, favorire una più rapida implementazione di nuovi servizi in ambito videosorveglianza, alla gestione energetica della città,
gestione della mobilità intelligente.
Per quanto riguarda il cittadino e le aziende, si ottiene sin da subito la possibilità di pubblicare dati di pubblica utilità sia in forma di OPEN DATA sia in ottica di promozione di servizi pubblici e turistici facendo leva anche su partner tecnologici e start-up per la fruizione di piattaforme di collaborazione e service enablement già disponibili e sulla sempre più ampia diffusione dei dispositivi mobili di
ultima generazione e dalle nuove possibilità offerte con la diffusione della tecnologia 5G.
L’innovazione tecnologica introdotta mediante l’adozione di una piattaforma di Smart City diventa quindi il mezzo per veicolare il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, e più in generale
dei “city-users”, che potranno usufruire di servizi integrati, efficienti ed accessibili in una città dinamica, inclusiva e che preserva il valore delle risorse naturali in un’ottica di sostenibilità
ambientale e sociale.
L’intervento è fortemente legato alla scheda GE1.1.1.a-IOP che definisce il modello architetturale del nuovo sistema informativo dell’ente e ne definisce i principi di modularità garantiti dall’
interoperabilità caratteristica dell’Architettura Enterprise dell’Ente (AE). Altrettanto correlata è la scheda GE6.1.1.b - Piattaforma CzRM multicanale di nuova generazione, che consentirà di integrare anche la parte di sentiment analysis cittadino.


Città

Genova

Codice Progetto

GE6.1.1.e

Ambito

Azione

Azione 6.1.1

Soggetto attuatore

Comune di Genova/Liguria Digitale S.p.A.

Codice Unico Progetto - CUP

B31B21008160006

R.U.P.

Elena Levratti

Data inizio

25-11-2021

Data fine

n.d.

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 1.000.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 1.000.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 1.000.000,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili