Realizzazione e potenziamento di sistemi di automazione, controllo e ricarica di vetture elettriche nei parcheggi cittadini

Descrizione dell'intervento

L’obiettivo primario dell’intervento di automazione ed integrazione tecnologica dei parcheggi consiste nel migliorarne l’accessibilità, la funzionalità e, dunque, l’appetibilità per l’utenza, in modo da incrementare le possibilità di scambio modale tra autovetture private e mezzi di trasporto pubblico, determinando una maggiore accessibilità per il centro urbano, grazie alla possibilità di viaggi combinati con diversi modi di trasporto, ed un incremento dell’utenza dei servizi di trasporto pubblico, con conseguente riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti. La istallazione nei parcheggi di colonnine di ricarica per auto elettriche contribuirà ulteriormente al raggiungimento dei suddetti obiettivi, supportando l’usabilità e, dunque, incentivando la diffusione di auto private ad emissione zero.
Saranno adeguati e modernizzati i sistemi di automazione e controllo i parcheggi che attualmente non sono automatizzati (in particolare Sanzio, che verrà adeguato dal punto infrastrutturale con l’azione 2.2.4b) e si lavorerà a potenziare ed integrare la dotazione tecnologica in altri parcheggi (Fontanarossa, Due Obelischi, Nesima, Borsellino, etc.). Si tratta principalmente di acquisire dispositivi tecnologici (barriere d’ingresso e d’uscita, casse automatiche ed emettitrici di biglietti di TPL, sistemi di videosorveglianza, sistemi di pagamento elettronici ed innovativi, etc.), ma anche quelle piccole opere di corredo (pensiline di copertura, segnaletica, etc.) che, nel complesso, contribuiranno a migliorare la funzionalità, l’efficienza, l’affidabilità e la fruibilità pubblica dei parcheggi. Evidentemente i nuovi sistemi dovranno garantire piena integrazione, compatibilità ed interoperabilità con quelli già esistenti.
o Si prevede, inoltre, di acquisire ed istallare nei parcheggi colonnine di ricarica per auto elettriche, in modo da essere pronti ad incentivare e supportare, in un futuro che sembra ormai prossimo, quella componente di mobilità privata che, negli ultimi anni, sembra destinata ad evolversi, ad ogni livello di mercato, verso sistemi di trazione ad emissione zero.
Grazie alla completa automazione della rete dei parcheggi a servizio della città, sarà possibile incrementarne l’efficienza e la funzionalità e, di conseguenza, la fruibilità e l’appetibilità pubblica, fattori, questi ultimi, che contribuiranno a determinare una sempre maggiore percentuale di utenza che opterà per lo scambio modale a vantaggio dei mezzi pubblici, lasciando in sosta la propria autovettura. Questa strategia, raggiungibile grazie agli effetti sinergici e combinati di diverse azioni del programma (ad esempio il potenziamento e la creazione di linee di forza di TPL, 2.2.4a e 2.2.4b) condurrà ad una significativa riduzione della produzione di gas inquinanti e climalteranti, ulteriormente supportata dall’istallazione di colonnine di ricarica per autovetture elettriche, che fungeranno da fattori incentivanti per l’effettiva usabilità urbana di nuove autovetture private ad emissione zero.


Città

Catania

Codice Progetto

CT2.2.4.c

Ambito

Azione

Azione 2.2.4

Soggetto attuatore

AMT Catania

Codice Unico Progetto - CUP

I60F18000020006

R.U.P.

Antonio condorelli

Data inizio

01-07-2018

Data fine

31-12-2020

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 353.362,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 600.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili