Progetto di riqualificazione del verde scolastico quali aule all aperto e luogo per svolgere attivita sportiva

Descrizione dell'intervento

L’operazione prevede la progettazione e la realizzazione di interventi di riqualificazione delle aree di pertinenza dei plessi scolastici cittadini per renderle idonee allo svolgimento di attività didattica e sportive all’aperto.
Per raggiungere tale obiettivo si intendono realizzare elementi naturali, arredi e strutture.
Fanno capo all’Amministrazione Comunale di Cagliari 61 Scuole (asili nido, scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado) praticamente tutte dotate di cortili, nei quali il verde è per la quasi totalità sprovvisto di una chiara impronta progettuale, risultando il più delle volte rappresentato da incolti ed elementi arborei ed arbustivi; in molti casi si tratta di patrimoni a verde potenzialmente formidabili, dei veri giardini o parchi, intimamente connessi all'edificato scolastico.
La superficie totale delle aree verdi scolastiche ammonta a circa 220.000 mq e si interverrà su circa 150.000 mq, escludendo certamente da tali iniziative gli spazi delle scuole coperte da vincolo monumentale (centro storico o edifici storici); su questi ultimi spazi è infatti assai difficile progettare degli interventi che possano incidere sulle stabili caratteristiche morfologiche consolidate nei vincoli monumentali e paesaggistici.
Nella maggior parte dei casi, tali spazi rappresentano solamente una porzione di lotto non edificato. Gli interventi vengono focalizzati sulle scuole edificate nelle cinte periferiche, nei quartieri d'espansione e generalmente nei territori della città in cui sono assenti o poco significativi i vincoli cogenti.
Allo stato attuale, in nessuno dei plessi è presente un adeguato e funzionale impianto d’irrigazione oltre che un terreno adatto ad accogliere e a sostenere le esigenze future delle piante che verranno messe a dimora.
È necessario, pertanto, procedere alle lavorazioni agronomiche prodromiche alla fornitura e messa a dimora delle piante:
- lavorazioni, apporto di ammendanti e terra di coltura, concimazioni, ecc;
- potatura degli esemplari arborei con la tecnica del taglio di ritorno, a tutta cima.
Attorno alle piante verrà apposto uno strato di materiale pacciamante, composto da corteccia di conifera, allo scopo di limitare la nascita e lo sviluppo delle malerbe, diminuire l’evaporazione d’acqua del terreno, e quindi la competizione tra le piante per acqua ed elementi nutritivi, al fine di ridurre gli interventi futuri di manutenzione.
E’ prevista inoltre la fornitura e messa in opera dell’impianto di irrigazione (possibilmente a basso consumo d’acqua, a goccia, per subirrigazione), compresa, per ciascuna area a verde scolastica, la vasca interrata per l’approvvigionamento idrico (permetterà di accumulare l’acqua proveniente dai pluviali e/o l’acqua proveniente dal depuratore cittadino o da pozzi: senz’altro alternative valide all’uso dell’acqua potabile di rete), nonché l’utilizzo di accorgimenti per ridurre ulteriormente il consumo idrico: sensori di umidità che interrompono l’irrigazione al raggiungimento del corretto tenore idrico (es. in caso di piogge) ovvero i sistemi di rilevamento delle perdite, oggetto di trattazione in altra scheda progettuale.
Il disegno compositivo del verde mirerà ad individuare delle aree tematiche, possibilmente per ciascuna area scolastica:
• l’aula all’aperto, con una copertura leggera (gazebo, tettoia), senza cubatura completa (assenza di pareti stabili), per ripararsi dalle intemperie e dai raggi solari, dotata di apposite sedute integrate con l’ambiente;
• una composizione di piante autoctone della macchia mediterranea, cartellinate, a scopo didattico divulgativo;
• l’area orto e l’area frutteto;
• il prato;
• l'area ludico/sportiva.
Oltre ai cestini gettacarte, è prevista la fornitura di attrezzi ginnici per la realizzazione di un percorso vita e/o per una palestra all’aperto, per consentire di svolgere l’attività fisica.
Il costo previsto è di € 3.000.000,00, pari a circa € 49.000,00 a scuola, a circa € 20,00/mq di area verde, comprese IVA, le spese di progettazione, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza, stimate in circa il 10% dei lavori. Oltre a imprevisti e altri costi di appalto.
Si prevede di attivare le procedure di progettazione nel mese di novembre 2021 e di giungere alla conclusione dell’intervento entro il 31 dicembre 2023.


Città

Cagliari

Codice Progetto

CA6.1.4.f

Ambito

Azione

Azione 6.1.4

Soggetto attuatore

Comune di Cagliari – Servizio Parchi, verde e gestione faunistica

Codice Unico Progetto - CUP

G23D21004430006

R.U.P.

Claudio Maria Papoff

Data inizio

29-12-2021

Data fine

n.d.

Avanzamento finanziario

Importo Programmato

€ 3.000.000,00

Importo Ammesso A Finanziamento

€ 3.000.000,00

Importo Giuridicamente Vincolante

€ 0,00

Importo Erogato

€ 0,00

Photogallery

Foto non disponibili

Documentazione

Documenti non disponibili