Il Ruolo delle città italiane in Europa: a Firenze il 6 Ottobre il nuovo appuntamento della rete Eurocities

Dal 1986 ad oggi, anno di nascita della rete Eurocities che si è formata attraverso l’iniziativa di sei città, Birmingham, Francoforte, Lione, Milano e Rotterdam, il network riunisce oggi più di 135 città europee e 45 città come partner, che in totale rappresentano  più di 130 milioni di cittadini.

Obiettivo prioritario della rete è rappresentare i bisogni dei territori urbani, attraverso un contatto continuo con le istituzioni europee in modo tale da rinforzare il ruolo dei governi locali e rispondere alle esigenze di sviluppo delle città.

E’ nell’ambito delle attività organizzate da Eurocities, tra cui eventi, seminari, working groups e una piattaforma per condividere conoscenze e scambiarsi esperienze, che si inserisce l’iniziativa pianificata per il 6 ottobrePON Metro e Eurocities si incontrano a Firenze” che si terrà presso la Sala d’Arme a Palazzo Vecchio dalle  10.00 alle 16.00.

La giornata prevede un paio di interventi relativi al PON METRO. Nel primo dal titolo “Il PON Metro e Eurocities: esempi di attrazione, utilizzo dei fondi e opportunità” previsto intorno alle 11.00, il Direttore Generale del Comune di Firenze, Giacomo Parenti, illustrerà i termini dell’ottima cooperazione tra il Comune e il Programma Operativo Nazionale e le opportunità di scambio reciproco nell’ambito della rete. Nel secondo, “Il PON Metro come best practice” previsto per le 11.15 con la partecipazione di Giorgio Martini, Autorità di Gestione del Programma, si illustrerà il percorso di governance multilivello applicato al programma, nella rappresentazione dei fabbisogni dei diversi territori metropolitani ed il loro raccordo con il livello nazionale ed europeo.

Si passerà poi all’illustrazione di esperienze e progetti per i quali si ritiene interessante rappresentare le testimonianze delle città di Bari, Milano e Torino.

Programma